Le Uve

La Cantina San Donaci vinifica solo le uve autoctone dei propri vigneti: insieme alle tre uve storiche Negroamaro, Primitivo e Malvasia Nera, vengono usate anche quantità minori di altre varietà come Malvasia Bianca, Chardonnay,  Bombino, Trebbiano, ecc.

Il Negroamaro è reputato il vitigno più importante per l’apporto di tannino e sostanze coloranti. Di origine ignota, è diffuso da lunghissimo tempo nella zona ionica. Il nome deriverebbe, secondo alcuni, dal termine dialettale niuru maru, per identificarne il sapore amarognolo del vino. Presenta una produzione abbondante e costante. Preferisce terreni calcareo-argillosi; si adatta bene ai climi caldi ed aridi. Il vino ottenuto da queste uve risulta di colore rosso-granato intenso; sapore rotondo, amarognolo, asciutto.

Il Primitivo rappresenta uno dei più importanti vitigni tipici del Salento. La produzione è di elevata qualità, ma quantitativamente incostante. La vinificazione in purezza consente l’ottenimento di vino superiore, di elevata gradazione alcolica, con colore dal rosso rubino intenso al rosso violaceo, equilibrato, caldo, di ampio volume, persistente, ben strutturato per la presenza di tannini nobili armonizzati con il corpo.

La Malvasia Nera è diffusa nel Salento e si coltiva insieme al Negroamaro. Produzione discreta e costante; la sua uva viene utilizzata quasi sempre per la vinificazione in uvaggi con il Negroamaro, al quale conferisce giusta alcolicità, sapidità e maggior corpo. Si ottiene un vino da pasto fine, alcolico, rosso rubino carico; profumo gradevole, sapore armonico e vellutato.

 

 

Cantina San Donaci S.c.a. | Via Mesagne, 62 - 72025 San Donaci (Brindisi) Italia | Tel. + 39 0831 681085 | Fax. + 39 0831 681839 | P.iva 00061570743